Dr. Cervellini Patrizio

CURRICULUM VITAE

Nato a Roccalbegna (GR) il 26 Maggio 1953

-Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova

Il 9 Novembre 1978 con il massimo dei voti e la lode

-Diplomato in Neurochirurgia presso l’Università di Padova l’11 Luglio 1983 con il massimo dei voti e la lode

-Medico Frequentatore presso L’Istituto di Neurochirurgia di Padova dal Gennaio 1979 al Luglio 1981

-Borsa di Studio dell’Università di Padova presso l’Istituto di Neurochirurgia dall’1 Settembre 1980 al 10 Luglio 1981.

-Ha prestato attività di Medico Frequentatore presso la Divisione di Neurochirurgia dell’O.C. di Vicenza dal 23 Luglio 1981 al 24 Maggio 1982

-Assistente Medico presso la Neurochirurgia di Vicenza dal 24 Maggio 1982 al 30 Dicembre 1993

-Ha conseguito l’idoneità a Primario di Neurochirurgia nel 1989

-Aiuto presso la divisione di Neurochirurgia di Vicenza dal 30 Dicembre 1993

-Lavora come Dirigente Medico di I° Livello presso la Divisione di Neurochirurgia ed è Direttore dell’Unità Semplice di Chirurgia Vertebro-Midollare

 

 

Ha frequentato Reparti di Neurochirurgia ed Ortopedia in Francia, Inghilterra, Germania (da René Louis a Marsiglia; Sénégas a Bordeaux; Crockard a Londra; Mayer a Berlino; Samii ad Hannover)

Ha partecipato a numerosi Corsi di Aggiornamento con esercitazioni pratiche negli Stati Uniti, Germania, Francia ed Inghilterra.

E’ stato tra i primi in Italia ad eseguire approcci Toracoscopici per l’asportazione di Ernie Toraciche

Tra i primi ad eseguire Interventi Endoscopio assistiti per l’Asportazione di Ernie Lombari

Tra i primi ad eseguire interventi per Protesi discali cervicali

Esperto Artrodesi con approcci Mininvasivi è stato docente in diversi corsi sull’argomento

Ha partecipato a più di 70 Congressi quasi sempre come Relatore

E’ stato docente in un Master di Chirurgia Vertebrale organizzato nell’anno 2008-2009 dall’Università di Verona

Ha molte pubblicazioni con lavori in riviste quali Nerosurgery, Acta Neurochirurgica.

Ha eseguito circa 4000 interventi neurochirurgici. Sopratutto patologia Vertebro-Midollare  negli ultimi 15 anni (2900) con 300 tumori intradurali; 400 fratture cervicali, dorsali e lombari; 1000 ernie discali lombari, dorsali e cervicali, con approcci sia anteriori che posteriori; 500 canali stretti cervicali e lombari; 200 spondilolistesi, di cui 50 mininvasive;

500 artrodesi per patologia degenerativa cervicale e lombare, spondilodisciti con approcci sia posteriori, che postero-laterali ed anteriori.